Search Press Releases

Natale, crisi e consumi: in Gran Bretagna sta per esplodere il riciclo dei regali.

Natale, Crisi E Consumi: In Gran Bretagna Sta Per Esplodere Il Riciclo Dei Regali

Secondo una ricerca Experian, saranno ben 18 milioni i consumatori britannici che ricicleranno vecchi regali in vista del Natale. Si riduce del 22% la spesa media. Ma c’è anche chi alle spese natalizie non vuole proprio rinunciare (28%).

Milano, 16 dicembre 2008 – Sarà un Natale sottotono per i consumi in Gran Bretagna. Secondo una rilevazione di Experian, saranno oltre 18 milioni i consumatori che oltremanica pensano di riciclare vecchi regali per le festività natalizie. Questa cifra, pari al 39% della popolazione adulta del paese, è aumentata di ben 16 punti percentuali rispetto all’anno passato.

I consumi natalizi sembrano dunque risentire pesantemente della crisi economica. Il 53% del campione ammette infatti di trovarsi in una situazione finanziaria peggiore rispetto allos corso anno, e il 40% pensa anche di dover ridurre le spese per i regali di Natale. Ne deriva che la spesa media si ridurrà del 22%, passando dalle 384 sterline dell’anno passato alle 301 di quest’anno.

Ma non tutti sono disposti a ridurre i consumi in vista del Natale. Dall’indagine Experian infatti emerge che:

  • il 28 per cento dei britannici intende festeggiare il Natale come ha sempre fatto, rimandando le conseguenze economiche delle spese al 2009;
  • un quarto (23%) userà almeno una parte dei propri risparmi per i regali;
  • l’ 8 per cento è addirittura disposto ad “andare in rosso” pur di condurre acquisti natalizi adeguati;
  • n britannico su 5 (18%) pagherà gli acquisti natalizi a rate.

Donne e giovanissimi i più propensi al risparmio
Sesso ed età giocano comunque un ruolo di primo piano ai fini della propensione alla spesa. Secondo Experian, le donne sarebbero infatti decisamente più propense al riciclo di vecchi regali rispetto agli uomini (46% contro 32%), oltre ad essere più disposte degli uomini a contenere altre spese per finanziare i consumi natalizi (27% contro 18%).

Per quanto riguarda le fasce d’età, dall’indagine emerge che:

  • tra i più giovani (18-24 anni), uno su due riciclerà vecchi regali (51%);
  • solo il 7% delle persone in età matura (45-54 anni) pensa di spendere in vista del Natale più degli anni passati
  • la categoria dei giovani adulti (25-34 anni) è quella che meno percepisce la crisi economica in atto: uno su quattro aumenterà infatti il valore dei propri acquisti natalizi.

Contact:
Isabella Bernardo
Experian
Tel. +39 06 45486882
E-mail: isabella.bernardo@experian.it